#Newsletter. Domenica si vota, vi invito a votare Dario Costi

Carissime e carissimi,

Domenica si vota.
L’invito è a votare Dario Costi.

La migliore sintesi delle ragioni di questa scelta mi pare quella operata da Franco Tegoni, le cui riflessioni espongo di seguito.

Si tratta di opinioni politiche, che, ricordando l’art. 21 della Costituzione sulla libertà di pensiero, mi auguro siano, come tali, rispettate, anche quando non si condivida il contenuto.

A presto,

Giorgio


Le ragioni e le parole di Franco Tegoni

Ho seguito fin dall’inizio la campagna d’ascolto di Dario Costi che si è sostanziata nel confronto diretto con centinaia di persone in decine di incontri e riunioni – nei quartieri e con le associazioni e le varie presenze sociali organizzate – per avere un quadro reale della situazione e delle esigenze di Parma da cui trarre, con la partecipazione entusiasta di diverse persone, le linee guida di un approfondito programma elettorale per le prossime elezioni comunali.

Lunedì scorso, nell’auditorium dell’hotel Parma e Congressi, si è conclusa la prima fase dell’impegno di Dario Costi davanti a centinaia (sicuramente più di ottocento persone all’interno ed all’esterno della sala) di sostenitori entusiasti per aver partecipato direttamente alla formazione di queste linee guida, presentate in maniera efficace con l’intervento di alcuni dei partecipanti al lavoro di costruzione condivisa e con le conclusioni tratte dallo stesso Dario Costi.

Personalmente ho tratto su Dario questi convincimenti che vi trasmetto:

– una candidatura sostenuta da una forte passione civile, quindi non un prodotto di apparati né di accordicchi personali non molto trasparenti;

– una persona competente di significativa utilità per la nostra città, sia per ragioni professionali (docente di progettazione urbanistica e architettura), sia per la capacità di avere una visione organica di come far progredire una comunità sociale su un territorio;

– una persona che ha dimostrato significativamente in questa fase di ascolto, una forte attitudine a sollecitare energie per lavorare in squadra il che è fondamentale per governare una città evoluta e complessa in una fase difficile e dopo un decennio di amministrazione a danno della città ed, ultimamente, con un elevato tasso di indifferenza per i problemi reali (gestione Pizzarotti promossa dal comico Beppe Grillo da cui poi ha divorziato);

– una persona, infine, che dichiara apertamente di aderire da alcuni anni al PD.

Sono convinto che con Dario Costi la città di Parma ha la preziosa occasione di darsi un Sindaco con le caratteristiche idonee per risollevarne le sorti, aperto senza pregiudizi alla collaborazione più ampia, del tutto slegato da interessi particolari, personali o di gruppo, che possano condizionarlo negativamente nella sua azione.

Alle primarie del centrosinistra votate Dario Costi
per poter eleggere a Sindaco di Parma Dario Costi.

Cordiali saluti da Franco Tegoni

Dario Costi per Parma

Leave a Comment

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com